Questo sito utilizza i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito Web, accetti che possiamo collocare questi tipi di cookies sul tuo dispositivo.

Visualizzare i documenti sulla direttiva e-Privacy

Hai negato che cookies siano registrati sul tuo computer. La decisione puo' essere modificata.

Hai autorizzato che cookies siano registrati sul tuo computer. La decisione puo' essere modificata.

CENNI STORICI - Il noto osteopata americano degli anni Cinquanta Dr. Lawrence H. Jones è il fondatore del metodo Strain Counterstrain, un approccio innovativo per il trattamento dei disordini muscolo-scheletrici.

more info

Cenni di anatomia. Ci sono svariate ragioni per le quali una persona può sviluppare dolore alla spalla, che può durare pochi giorni o diversi anni e presentare gradi di severità differenti.

more info

Il colpo di frusta (whiplash) è un trauma distorsivo del rachide con “effetto sorpresa”, nel quale viene riscontrato un meccanismo accelerativo-decelerativo (variazione di velocità in una direzione e brusca inversione di marcia) di trasferimento di energia sul collo, che può far seguito a collisioni anteriori o laterali dovute ad incidenti stradali (il classico tamponamento automobilistico), a cadute, salti o tuffi scomposti e ad altri eventi traumatici.

more info

L’otite media (cronica o acuta) è uno dei disturbi più frequenti nei bambini, soprattutto in quelli di età inferiore ai tre anni. Si definisce media poiché coinvolge la zona mediana dell’orecchio, quella cioè collocata immediatamente dietro al timpano.

more info

Il sistema circolatorio linfatico è costituito da una serie di vasi e strutture che trasportano fluidi dallo spazio interstiziale dei tessuti al flusso circolatorio. Più precisamente, essi trasportano proteine e altre sostanze che non possono essere direttamente riassorbite nei capillari sanguigni.

more info

La cicatrice è un tessuto fibroso che si forma riparando una lesione sulla pelle. Si tratta di un segno lasciato sulla cute dalla guarigione di una ferita o da un'incisione chirurgica oppure un qualsiasi tipo di trauma in cui un tessuto funzionale normale è ricostituito da un tessuto connettivo. I cheloidi sono accumulazioni eccessive di tessuto cicatrizzato e si presentano come noduli sollevati e rossicci, più grandi rispetto alle cicatrici.

more info

La pubalgia è una sindrome dolorosa che interessa la regione addomino-pubo-crurale e che colpisce in prevalenza sportivi e donne in gravidanza. Il pube è punto d’inserzione e crocevia di muscoli (grande retto dell’addome, obliqui, trasversi e adduttori della coscia) che si organizzano in catene muscolari, oltre che punto di inserzione (attraverso numerosi legamenti) di diverse strutture viscerali (vescica, utero, cordone spermatico, prostata). Qui, sia durante la deambulazione che in ortostasi, vengono a scaricarsi le iperpressioni provenienti dalle catene muscolari ascendenti e discendenti.

more info

dolori mestruali sono fitte dolorose, crampiformi e spasmodiche che interessano generalmente la regione pelvica e l’addome delle donne durante il periodo mestruale. Tra i fattori di rischio ad essi associati spiccano la giovane età (meno di 20 anni), la condizione di nulliparità (non aver mai partorito), il menarca precoce, i precedenti in famiglia, la menorragia (flusso mestruale abbondante). Talvolta, si accompagnano a sintomi come capogiri o svenimenti, diarrea, mal di schiena, nausea, nervosismo e sbalzi d’umore, stanchezza e tensione mammaria.

more info

La vertigine è una sensazione di rotazione e spostamento del proprio corpo rispetto all’ambiente e dell’ambiente rispetto al proprio corpo, dovuta ad un’alterazione del senso dell’equilibrio - ovvero del normale senso di relazione del soggetto rispetto al suo ambiente - e della sua normale posizione corporea nello spazio.

more info

DEFINIZIONE - La “Sindrome del Tunnel Carpale” include una serie di disturbi avvertiti dal paziente riferiti ad una determinata e ben precisa regione del polso (carpo). Generalmente, colpisce di più le donne rispetto agli uomini ma non c’è maggiore incidenza legata all’età.

more info
Back to top