Questo sito utilizza i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito Web, accetti che possiamo collocare questi tipi di cookies sul tuo dispositivo.

Visualizzare i documenti sulla direttiva e-Privacy

Hai negato che cookies siano registrati sul tuo computer. La decisione puo' essere modificata.

Hai autorizzato che cookies siano registrati sul tuo computer. La decisione puo' essere modificata.

Disgrafia

La Disgrafia: disturbo specifico della scrittura di natura grafomotoria (in termini di scrittura poco leggibile).

NON MI PIACE DISEGNARE!!” “NON SONO CAPACE!!” “ LO FACCIO DOPO!!” …sono le affermazioni d alcuni bambini quando devono scrivere e/ o disegnare.

Le abilità visuo-spaziali e visuo-costruttive importati per una buona realizzazione del tratto grafico vengono già allenate nella scuola dell’infanzia attraverso le attività di disegno, di pregrafismo e etc.; accade però che a queste attività non venga data la giusta importanza e il bambino giunto alla scuola elementari possa presentare difficoltà del tratto grafico.

Per disgrafia si intende la difficoltà di organizzazione dei modelli motori cioè la parte esecutiva del processo di scrittura coinvolgendo esclusivamente il grafismo e non le regole ortografiche e sintattiche. Questo disturbo si manifesta con una rappresentazione scadente della grafia in bambini con intelligenza normale e in assenza di danni neurologici.

Back to top